Boldenone: steroide androgeno anabolizzante

Boldenone: steroide androgeno anabolizzante

Con le dosi indicate l’assuntore riscontra già notevoli incrementi di massa muscolare. Il farmaco rimane attivo per circa 15 giorni ed è rilevabile per controlli antidoping per tempi che si aggirano attorno ai 5 mesi. Noto anche come Equipoise, il boldenone è stato sviluppato nell’ambito della medicina veterinaria per aumentare le prestazione dei cavalli, aumentandone il livello di muscolatura e la definizione muscolare. Oltre a questo è stato sviluppato per sostituire il Dianabol, steroide in forma orale, con un farmaco altrettanto efficace, ma iniettabile e che resti a lungo in circolo nell’organismo dell’animale.

  • Il mio obiettivo è di recuperare insieme alla persona/paziente, l’equilibrio ormonale e la salute.
  • La presenza di un rapporto di testosterone (T) – epitestosterone (E) maggiore di 6 nanogrammi per millilitro nell’urina di un concorrente costituisce reato, a meno che non vi sia la prova che tale rapporto è dovuto ad una condizione fisiologica o patologica, ad es.
  • Questo è il corso che molti principianti seguono, anche perché non utilizza iniezioni.
  • E veniamo ora agli effetti collaterali, di cui molti appunto, come dicevo prima, sono legati direttamente al grado di androgenicità residua del prodotto, per cui è ovvio che l’indice terapeutico, pur con i suoi limiti, rappresenterà una guida orientativa.

La virilizzazione è, come noto, pressoché irreversibile; la aterosclerosi lo è molto poco se colta in fase iniziale. Da tutto ciò ne deriva che i farmaci andrebbero presi in genere per il minimo tempo possibile necessario alla costruzione delle proteine muscolari. Lentissima è poi la “virilizzazione” (ovviamente in bambini e donne) che si completa, come noto, in anni piuttosto che mesi. L’altro fattore correlato all’entità delle dosi è la durata del periodo di assunzione della dose stessa.

Dianabol: anabolizzante che crea rischi per la salute

L’uso degli steroidi anabolizzanti é stato messo in correlazione con una alterazione del metabolismo lipidico. La letteratura internazionale riporta un aumento medio del peso di 2,2 Kg in soggetti che assumono anabolizzanti per un periodo di settimane. Questo aumento di peso è da attribuire sia ad un effettivo incremento della massa corporea, sia ad un aumento della ritenzione idrica. Altresì gli steroidi anabolizzanti promuovono la ritenzione della quota d’azoto attraverso lo spostamento dell’equilibrio dell’azoto verso una favorevole e positiva utilizzazione per la costruzione delle proteine. L’uso degli steroidi anabolizzanti per scopi non terapeutici, risale intorno agli anni ’50 e dieci anni più tardi il loro utilizzo era già largamente diffuso.

  • Nei giovani, gli steroidi possono interferire con la crescita e il comportamento e portare a uno sviluppo anomalo delle caratteristiche maschili.
  • Ciò significa che l’attuale conoscenza degli effetti avversi degli steroidi androgeni assunti a scopo anabolizzante deriva da prove di scarsa qualità come l’opinione degli esperti, casi clinici o piccoli studi di tipo osservazionale.
  • L’assunzione di dosi eccessive e prolungate di sostanze dopanti genera non pochi effetti collaterali, poiché interrompe la produzione naturale del testosterone.

Il Clostebol è uno steroide iniettabile, è una molecola di testosterone con un sostituente 4-cloro nell’anello A. Questa sostituzione determina l’impossibilità di venire ridotta a DHT dalla 5α-reduttasi, di conseguenza presenta in modo scarso gli effetti collaterali tipici di questo metabolita (non sono del tutto assenti in quanto anche il testosterone ne è parzialmente responsabile) quali acne, alopecia ed ipertrofia prostatica. Non è chiaro se possa aromatizzare, se lo fa comunque avviene in misura moderata, pertanto anche gli effetti causati da questa trasformazione son scarsi, quindi sopprime l’HPTA molto del testosterone e di altri steroidi. Il basso numero di spermatozoi deriva dalla soppressione dell’asse ipotalamo-ipofisi-gonade. Dal momento che vengono utilizzate dosi sovra-fisiologiche di anabolizzanti steroidei androgeni, la soppressione dell’ormone luteinizzante (LH) e dell’ormone follicolostimolante (FSH) a livelli inferiori al limite di rilevamento è inevitabile. La riduzione dei livelli di colesterolo HDL è stata frequentemente riscontrata nei pazienti analizzati.

DHEA galenico in Italia: prescrizione e divieti

Dopo tutto, una fonte aggiuntiva di forza e resistenza è una strada sicura per la vittoria. Ma assolutamente controindicato in caso di neoplasie (cancro) essendo un ormone ad azione anabolizzante. Winstrol Depot 50 mg Desma Labs Per una esaustiva trattazione degli effetti collaterali del DHEA invitiamo a leggere questo articolo. Offriamo una vasta varietà di steroidi anabolizzanti e integratori ai nostri clienti.

Quando viene somministrato il farmaco, i cavalli mostrano un miglioramento del temperamento e dell’appetito. L’aumento dell’appetito li aiuta a mettere su peso aggiuntivo che viene facilmente convertito in tessuto muscolare con l’aiuto dello steroide. Generalmente, un veterinario somministra un’iniezione del farmaco ogni tre o quattro settimane.

Riferimenti Nolvadex:

I farmaci a scopo anabolizzante vengono assunti generalmente in maniera ciclica, cioè intermittente. La conoscenza dei presunti benefici ed effetti avversi si basa esclusivamente sui dettami dei preparatori atletici o provengono da articoli a carattere divulgativo avvalorati da improbabili fonti scientifiche. Il concetto della dose è forse ancora più importante nel caso degli anabolizzanti poco androgeni che, come detto già all’inizio, sono in genere veramente tali a dosi basse, e diventano sempre più androgeni alle dosi maggiori. Ed è per questi che occorre allora dire che è anche vero che, come ogni altra medicina, l’incidenza degli effetti collaterali può essere veramente minimizzata se gli steroidi vengono usati dal culturista in modo corretto. La spiegazione più rapida (non unica) è che il Ministero della Salute ha bloccato in Italia un’intera categoria di molecole, anche molto diverse tra loro, che però in tanti altri paesi del mondo sono venduti come farmaco con ricetta (come era per il DHEA galenico) o anche senza ricetta medica, generando paradossi. Tanto è vero che “mi è capitato spesso di analizzare farmaci venduti sul web senza alcun controllo – sottolinea Melcangi – In molti casi sulle confezioni sono indicati dosaggi non corretti, che sono invece fondamentali specialmente quando si parla di ormoni, e non appaiono sostanze che sono presenti nel prodotto.

Anabolizzanti steroidei utilizzati nello studio

C’è chi dichiara esplicitamente che “io mi posso mettere d’accordo con il mio endocrinologo e farmeli prescrivere. L’utilizzo personale di steroidi anabolizzanti non è reato”, sottolineando che “le bombe fanno male se non le sai usare. Se le sai usare potrebbero farti bene”.E ovviamente per insegnare agli utenti come “usarle bene” i suddetti influencer propongono corsi video (a pagamento) sui rispettivi siti o rimandano a canali Telegram in cui dare consigli più espliciti e mirati. L’uso del trestolone al posto del testosterone per la terapia sostitutiva con androgeni potrebbe avere effetti di promozione della salute riducendo l’insorgenza di malattie della prostata.

Esistono diversi inibitori dell’aromatasi disponibili, il più comune è Femara (Letrozolo), Aromasin (Exemestane) e Arimidex (Anastrozolo). Tutti e tre sono molto simili e mentre tutti e tre presentano lievi differenze che li rendono unici, molti concordano sul fatto che anastrozolo potrebbe essere il più prezioso di tutti. Anastrozoloè generalmente il moderno antiestrogeno preferito nel trattamento del carcinoma mammario, così come l’IA preferita nei piani di trattamento con testosterone basso. Per l’utente di steroidi anabolizzanti, è altamente efficiente e dovrebbe essere l’unica IA di cui hai bisogno.

Testosterone

Quindi nella migliore delle ipotesi si ingerisce solo acqua fresca, nella peggiore si assume qualcosa di nocivo”. Anzi proprio questa attività estrogenica legata alla aromatizzazione potrebbe essere la causa della maggior forza causata dal trestolone rispetto al Trembolone . Benché nandrolone sia un ormone molto potente è proprio la 5-alfa riduzione a renderlo più debole. Il Trestolne è un derivato del nandrolone, assomiglia molto a questa molecola differenziandosi per un legame 7- alfa- metile caratteristica molto importante perché impedisce a questa molecola di subire l’azione della 5 Alfa reduttasi cose che invece succede al nandrolone . Gli estrogeni e i progestinici sono stati usati per la contrazione nelle donne come inibitori della secrezione e dell’ovulazione delle gonadotropine.

Write a Comment

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *